La storia

Sono cresciuto in un piccolo borgo leccese, dove passavo le giornate a giocare
in strada con gli altri bambini, per poi tornare a casa, sedermi a tavola e sbirciare
mia nonna cucinare ai fornelli, era il suo modo di dimostrare affetto,
fu li che ho capito cosa volevo dalla vita. Iniziai ad apprendere i valori della tradizione
e della cucina casalinga ma sentivo che non era abbastanza.

All’età di 13 anni decisi di immergermi nel mondo della cucina,
sentivo una curiosità irrefrenabile crescermi dentro, sentivo il bisogno di cambiamento.

Gianni all'entrata del ristorante di pesce
Cucina sofisticata con qualità dei prodotti elevata

Nuove filosofie

Iniziai a lavorare nella cucina di Gualtiero Marchesi, precursore e innovatore della cucina italiana, fu il primo a portare la ‘’cucina moderna’’ in Italia, rinnovando una complicata situazione culinaria legata alla cucina casalinga e alla tradizione. Da Marchesi rimasi innamorato del suo modo di approcciarsi ai fornelli e alla vita, cercava costantemente di istruire il personale facendolo ragionare sull’errore, se sbagliavi te le prendevi e se chiedevi il perchè te le fossi prese te le prendevi di nuovo. Marchesi è stato davvero un mentore, mi diede la capacità di capire quando imparare e quando era giunto il momento di cambiare aria, verso nuovi orizzonti, con il solo scopo di non smettere di crescere, per me ‘’il non puoi farlo’’ è sempre significato ‘’devo farlo’’.

La cucina europea

All’età di 16 anni continuai il mio percorso formativo andando a lavorare sempre come commis da Jean Paul Bocuse, fondatore della novelle cousine, dove appresi la tecnica e le cotture più sviluppate. Iniziai a capire come veniva strutturata una cucina di alto livello e cosa significava lavorare in questo mondo.

Dopo l’esperienza francese andai a Barcellona con la curiosità di aprire nuovi orizzonti e allargare le mie esperienze verso ‘’la nuova tecnica del momento’’, la cucina
molecolare, appresi il modo di presentare i miei piatti da Adrià Ferran spaziando dalla sferificazione alla gelificazione.

Cucina internazionale al pesce fuor d'acqua di cuneo
Gianni è lo chef del pesce fuor d'acqua

La cucina internazionale

Successivamente decisi di andare a Londra, dove rimasi innamorato della cultura multietnica londinese senza grandi valori a livello culinario locale ma con una grossa influenza internazionale basata da contaminazioni etniche, iniziai ad intensificare il mio approccio al lavoro restando gran parte della giornata in cucina, lì iniziai a lavorare come chef di partita, dove capii che la cucina è dedizione, imparai a rapportarmi a stretto contatto con il prodotto, ricercando la perfezione.

Mi sentii finalmente completo per fare il salto di qualità, sentivo ancora il bisogno di evadere e decisi di attraversare l’oceano per approdare a grandi centri culturali culinari come; New York, Boston e Miami e approcciarmi al cambiamento con la cucina internazionale, sentivo il bisogno di dover passare da quel punto per continuare a crescere. Lo stile di vita era pesante, si staccava alle 2 dalla cucina per poi riprendere dalle 7 della mattina successiva, la cucina era sofisticata, le preparazioni pure, era necessario allungare i tempi di lavoro.

Prima di tornare in Italia feci una piacevole esperienza in Germania a Dresden e successivamente a Salisburgo, non è stato facile convivere con una mentalità così occidentale come quella tedesca ma ebbi molte soddisfazioni e imparai a rapportarmi con esigenze e caratteri diversi, che mi permettessero di capire meglio gli interessi delle persone locali.

La mia cucina si rifà alla cucina tradizionale imparata da mia nonna, legata ai prodotti e alla semplicità, con una forte impronta alle tecniche moderne della cucina innovativa, passando dalla cucina molecolare alla cucina stellata, restando sempre con un focus centrale sulle proprietà organolettiche del prodotto.
insegna pesce fuor d'acqua
è riaperto il pesce fuor d'acqua con la sua ampia proposta per aperitivi
Il fantastico locale del pesce fuor d'acqua

La nostra dimora

Entrando al Pesce fuor d’acqua appare subito chiaro che il locale vuole ricordare ai suoi visitatori le origini di questo posto, nonostante la cucina internazionale si vuole comunicare un senso di appartenza, donando calore e intimità.
I sapori del mare nei vicoli di Cuneo vecchia.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Umberto Rossino

Richiedi una prenotazione

Una volta effettuata la richiesta riceverai un’email di conferma
di avvenuta prenotazione.